inferno brutta realtà

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Dinanzi alla sola parola inferno, la gente dovrebbe rabbrividire, dovrebbe tremare, perché dire inferno vuol dire soffrire per l’eternità, disperarsi per l’eternità, vivere una vita eterna fatta di dolore, paure, disperazioni, odio, disordine….e tutto ciò che c’è di orribile. L’inferno è una brutta realtà che ti piaccia o no, che ci credi oppure no; un giorno dovrai per forza crederci ma purtroppo sarà troppo tardi.

Oggi dell’inferno neppure più i preti ne parlano, questo è un cattivo segno ma è anche un segno che dimostra che satana esiste d’avvero e che l’inferno è una brutta realtà e non una fantasia della Chiesa.

Sull’inferno purtroppo si fa addirittura ironia, e questa ironia tende poi a sminuire questa verità. L”inferno è una brutta realtà ed è stato non solo rivelato ma vissuto da numerosissime anime sante, mistiche… addirittura i pastorelli di Fatima videro l’inferno…. San Pio da Pietrelcina non solo lo vide ma lo viveva quando i brutti cosacci così da lui chiamati ( i demoni) gli facevano visita durante la notte.

Ricordo a tutti i cristiani, che l’esistenza dell’inferno è dogma di fede. Il che significa che la rivelazione conferma abbondantemente i dati di ragione. Tra l’altro, i concili di Lione del 1245 e del 1274, e quello di Firenze del 1439, e della costituz. Benedictus Deus (1336) di Benedetto XII hanno detto che chi muore in peccato mortale subirà l’eterna dannazione nell’inferno. Com’è verità di fede anche l’eternità dell’inferno e delle sue pene, definita nel IV Concilio Lateranense e nel Concilio di Lione.

Come ho già detto tanti santi hanno avuto visioni dell’inferno, come ad esempio, Santa Faustina Kowalska, colei alla quale Gesù rivelò l’infinito suo amore misericordioso. Ma attenzione a non confondere la misericordia con la giustizia. Purtroppo molti cristiani che si dicono tali ma non rispettano la legge di Dio, assumono atteggiamenti che, confondono la misericordia e la giustizia, finendo per esaltare stoltamente la misericordia da cancellare o quasi la giustizia divina. Dio ha misericordia di colui che si pente del male commesso. Ha misericordia su questa terra, dando continue opportunità di conversione, ma un giorno quando lasceremo questa terra, Dio si mostrerà come Giustizia pura, e vera.

Riflettiamo quindi su questa brutta realtà dell’inferno e chiediamo a Dio di illuminarci, indicandoci la via della santità e della pace, affinché possiamo un giorno ritrovarci nella sua Patria Beata.

Ugo Maggengo
Sono la conferma che Dio sceglie lo scarto del mondo per confondere i sapienti e i superbi. Sono la conferma che Dio usa misericordia con chi accetta di essere sconfitto dal Suo Amore. Ugo

Ti potrebbe piacere anche

I commenti sono chiusi.