IL ROSARIO

Il Rosario e la povera mendicante

povera mendicante che recita il rosario
Condividi
  • 15
  •  
  •  
  •  
  •  
    15
    Shares

il S. Curato d’Ars, si serviva del S. Rosario per attirare anime e far piovere su di esse grazie senza numero di conversioni anche prodigiose.
Una volta fu invitato a predicare gli Esercizi Spirituali al popolo in una località nei pressi di Ars. Per prima cosa, egli chiese al Parroco se tra i fedeli ci fosse qualcuno disposto a pregare intensamente. Il Parroco gli indicò una povera mendicante, buona solo a dire Rosari. Il Santo Curato avvicinò subito la poveretta e la pregò di voler recitare continuamente Rosari per tutto il tempo delle prediche. La mendicante ubbidì. La Missione andò benissimo. Le conversioni si moltiplicavano, e il S. Curato attestava con gran giubilo: «Non è opera mia, ma della Madonna invocata dalla mendicante con i Rosari».
Il Rosario converte! Il Rosario è un’arma che aiuta a convertire, a cambiare i cuori. Non c’è bisogno di essere intelligenti per recitarlo, è la preghiera dei poveri in assoluto e ciò lo dimostra come quella povera mendicante attraverso la recita dei tanti rosari che il Santo Curato d’Ars le chiese di fare, convertì numerose persone. Recitiamolo per tutti coloro che non conoscono Dio e non voglio conoscerlo. Recitiamolo per i nostri cari lontani da Dio, senza mai arrenderci, dobbiamo crederci!

Ugo Maggengo
Sono la conferma che Dio sceglie lo scarto del mondo per confondere i sapienti e i superbi. Sono la conferma che Dio usa misericordia con chi accetta di essere sconfitto dal Suo Amore. Ugo

Ti potrebbe piacere anche

I commenti sono chiusi.

Guarda in:IL ROSARIO