i diavoli sono sulla terra
ATTENTI AL DIAVOLO

I diavoli sono più sulla terra che nell’inferno

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

I diavoli sono più sulla terra che all’inferno, per quanto possiate crederci o meno, la sostanza non cambia. Purtroppo questa è la verità e lo possiamo vedere partendo già dalle famiglie. Ogni giorno quante vengono distrutte dall’odio,dall’egoismo, dall’assenza di amore. I padri che uccidono i figli, i figli che uccidono i genitori. Insomma, c’è tanta violenza e tanta voglia di odiare. Questo non è altro che l’inferno sulla terra.

L’inferno, oltre ad essere un luogo, è anche uno stato. I demoni stanno parte nell’inferno e parte vanno in giro, va­gando per il mondo; tuttavia seppure i diavoli sono più sulla terra che all’inferno, essi soffrono sempre le pene infernali,  perché l’inferno è anche uno stato  come ho appena detto. La ma­ledizione di Dio poggia sempre sopra di loro.

La Santa Chiesa, nell’antica Liturgia, alla fine della Messa aveva una preghiera particolare, rivolta a San Michele Ar­cangelo « … E tu, o Principe della Mi­lizia Celeste, con forza divina ricaccia nell’inferno Satana e gli altri demoni, i quali vagano per il mondo per la perdi­zíone delle anime ».

Perché sono sulla terra?

Cosa possono fare i diavoli sono più sulla terra visto che il loro posto è all’inferno? La loro missione è rovinare l’uo­mo e quello che gli appartiene; perciò  oltre che tentare l’anima al peccato, pos­sono tormentare anche il corpo umano, prendendone possesso diretto; possono tormentare gli animali, impossessarsi di un luogo, perturbare la quiete dell’aria. 

I diavoli sono più sulla terra quindi per portare al termine la loro missione. Si dice che il diavolo non dorme di notte ed è verissimo, è sempre pronto come leone ruggente ad aggredirci.

Come nell’esercito ogni soldato ha un compito, c’è chi è spe­cializzato nel combattimento aereo, chi in quello di mare e chi in quello di terra; così nell’inferno, ogni diavolo ha il suo compito da svolgere. Nell’esercito infernale: ci sono i demoni specializzati nella bestemmia, altri nell’omicidio, altri nel­la disonestà, e così via…

Differente forza diaboliea.

I demoni sono più o meno forti nella lotta contro il bene e non tutti ottengono lo stesso risultato. Quando Lucifero vuole ingaggiare una grande battaglia, assegna il compito ai demoni più forti.

Gli Apostoli ebbero da Gesù il potere di cacciare i demoni dal corpo degli os­sessi; facilmente riuscivano, tanto che San Pietro in un momento di entusia­smo disse: Signore, anche i demoni ci stanno soggetti! Una volta però gli Apostoli non riuscirono a liberare un giovane; andò Gesù e l’ossesso fu libe­rato. Quando Gesù ritornò a casa, gli Apostoli gli domandarono: Perché noi non siamo stati capaci di scacciare que­sto demonio? Rispose loro: Questa specie di demoni non può essere scacciata se non per mezzo della preghiera e del digiuno.

L’Evangelista San Marco, riportando questo episodio, dice che il demonio era immondo, cioè era il demonio della di­sonestà ed aveva una forza particolare.

Altro quindi che favole, la favola siamo noi che viviamo come se questo mondo oscuro non esiste, poveri noi che siamo soggiogati dai demoni della menzogna. Svegliamoci e rendiamoci conto che tutta questa violenza, tutto questo male, proviene da satana ed i suoi seguaci. Viviamo della luce di Cristo, viviamo amando, pregando e confessandoci ogni mese per avere la nostra anima sempre pulita. Preghiamo il santo rosario che è l’arma che Dio attraverso la Madonna ci ha dato per poter tenere lontani i demoni ed il male. Cerchiamo di partecipare alla santa messa perché è la preghiera più potente che possa esistere; Cristo, il Figlio di Dio che si immola ancora sull’altare per noi. E’ lì che otteniamo tutto!

Ugo Maggengo
Sono la conferma che Dio sceglie lo scarto del mondo per confondere i sapienti e i superbi. Sono la conferma che Dio usa misericordia con chi accetta di essere sconfitto dal Suo Amore. Ugo

Ti potrebbe piacere anche

I commenti sono chiusi.