IL PICCOLO SEME

Perdonare è cosa solo dei forti non per i deboli

perdonare per essere perdonati

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Perdonare? No grazie, io non perdono chi mi ha fatto del male. Io non perdono chi ha fatto del male a un mio familiare…. e si sentono tante frasi simili…. ma perdonare, sembra cosa debole, cosa che uno con carattere deciso e fermo, non compie mai. In realtà, perdonare è solo una cosa dei forti. E’ più facile infatti odiare, disprezzare, assecondare il rancore, anziché PERDONARE.

Quante volte ci odiamo per cose stupide, giriamo la faccia ai nostri amici, parenti e familiari per cose davvero futili. E la cosa più scandalosa è quella di pensare di essere forti, di essere fighi. Altro che, siamo solo dei deboli, incapaci di dominarci.

Perdonare è cosa solo dei forti ecco perché

Per poter perdonare dobbiamo abolire noi stessi. In un certo senso dobbiamo ammazzarci. Uccidere il nostro io, mettere sotto i piedi il nostro orgoglio, umiliare i nostri principi strampalati, in poche parole; dobbiamo ammazzare tutto ciò che siamo. Ma come dice Gesù? Se un chicco di grano non muore non porta frutto. Noi siamo quel chicco che deve morire per rinascere nelle virtù cristiane ed evangeliche. Se non uccidiamo questo nostro orgoglio, questa nostra superbia, questa nostra inutile supremazia, non possiamo rinascere.

Mi hanno ucciso un figlio

Qualcuno potrebbe dirmi: è facile parlare, ma se ti avessero ucciso un figlio, diresti il contrario. E’ vero, non è facile, non lo è per niente. Ma se ci reputiamo cristiani autentici, se vogliamo seguire ciò che Gesù ci comanda; dobbiamo perdonare. E ciò non subito ma gradualmente. Dobbiamo chiedere a Maria Santissima la forza di perdonare, quella forza che lei stessa ha avuto ai piedi della croce. Maria non solo ci ha perdonati, per essere stati noi la causa della morte di Gesù ma ci ha anche accolti come figli suoi. E non ditemi; vabbè lei è Maria la Madonna! Maria è la Madonna in quanto piena di grazia, immacolata, nata senza peccato originale, ma ha sofferto come donna, di carne ed ossa. Ha sofferto come mamma che ha visto dinanzi ai propri occhi, massacrare il proprio figlio, inchiodato ad una croce e morire, senza poter far nulla. La forza di Maria è stato l’amore di Dio, e questo amore, ha dato a lei non solo la capacità di PERDONARE IL GENERE UMANO, ma anche di AMARLO.

Se non sappiamo perdonare, chiediamo a Gesù di insegnarcelo attraverso la preghiera. Spesse volte chiediamo cose superflue, chiediamo invece il grande dono di saper perdonare e così un giorno il Padre ci perdonerà. Chi perdona sarà perdonato, chi non perdona non sarà perdonato.

Ugo Maggengo
Sono la conferma che Dio sceglie lo scarto del mondo per confondere i sapienti e i superbi. Sono la conferma che Dio usa misericordia con chi accetta di essere sconfitto dal Suo Amore. Ugo

Ti potrebbe piacere anche

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Guarda in:IL PICCOLO SEME