STORIA DEL ROSARIO

I grani del Rosario non servono solo a tenere il conto delle Ave Maria

grani del rosario
Condividi
  • 141
  •  
  •  
  •  
  •  
    141
    Shares

I grani del Rosario non sono solo un modo per tenere il conto delle Ave Maria che recitiamo, anzi….forse questo è l’ultimo dei motivi per cui essi esistono.

A cosa servono?

Più che a cosa servono bisogna dire cosa diventano. Si, avete compreso bene. Quando i grani del Rosario scorrono tra le nostre dita attraverso appunto la recita delle Ave, si trasformano in qualche cosa di meraviglioso che i nostri occhi non vedono….Tutto questo ce lo spiega il Beato Alano de la Rupe:

  1. I grani del Rosario si trasformano in pietre preziose, scavate dal monte della contemplazione.
  2. In chicchi di grandine, che cadono dai cieli contro i nemici della fede (Gs.10).
  3.  In sassolini del soccorso, che vengono in aiuto contro i Filistei del mondo (1 Sam. 4).
  4. In sassolini della fionda di Davide, che abbatterono il satanico Golia (1 Sam 17).
  5.  In chicchi delle melograne, disegnate sui paramenti del Sacro Culto di Aronne (Es.39).
  6. In gradini della scala di Giacobbe.(Gen.28).

Insomma tutto quanto sopra elencato rappresentano i grani del Rosario. Hanno lo stesso potere.

Ugo Maggengo
Sono la conferma che Dio sceglie lo scarto del mondo per confondere i sapienti e i superbi. Sono la conferma che Dio usa misericordia con chi accetta di essere sconfitto dal Suo Amore. Ugo

Ti potrebbe piacere anche

I commenti sono chiusi.