SPIRITUALITA'

Volete sapere cosa si fa in Paradiso?

cosa si fa in paradiso
Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Tutti noi ci chiediamo cosa si fa in Paradiso. C’è chi dice una cosa chi ne dice un’altra. Ma cosa si fa in Paradiso, realmente? Scopriamolo! Molti parlano di felicità dello Spirito, tipo contemplare Dio, assaporare tutto il suo amore per noi, ma se diciamo solo questo; stiamo sbagliando. Dimentichiamo la parte più importante della nostra fede: La resurrezione dei corpi. Quindi un giorno, in Paradiso ci sarà anche il nostro corpo, rinato, risorto!

Quindi alla domanda di cosa si fa in Paradiso non possiamo rispondere solamente, contempleremo Dio faccia a faccia, ma vivremo realmente; una vita reale fatta sì di spirito ma anche di carne ed ossa.

Ci sarà l’assenza del male e la presenza del bene. Ma approfondiamo nei dettagli:

Ogni cosa vissuta su questa terra di bello, quindi, mettiamo insieme tutti i momenti più belli oppure le cose belle che vorremmo fare…eh si, mettiamo insieme anche i cibi più gustosi, piaceri più allettanti….. beh, in Paradiso tutto questo è davvero minimo, perché sarà cento volte in più.

Purtroppo, siamo abituati a vedere i piaceri ed i beni, solo come terreni, ovviamente perché siamo della terra ed è difficilissimo pensare ad un piacere, ad una gioia, ad un godimento che va aldilà di questa vita.

Sappiamo che in Paradiso non ci si sposa più, ma si vive come gli angeli. Questi non sposano perché essendo puri spiriti, non hanno corpo e sesso. I beati invece, pur riavendo in Paradiso i loro corpi con la distinzione del sesso come dice San Tommaso, tuttavia non sposano perché la facoltà generatrice, essendo completato il numeri dei beati, cesserà per sempre la sua funzione e quindi essi vivranno nella più assoluta purezza come vivono appunto gli Angeli.

Dio per la moltiplicazione del genere umano, sulla terra creò il maschio e la femmina e pose nel cuore e nel corpo dell’uomo e della donna una forte attrazione reciproca per unirsi nel legittimo matrimonio. Ha congiunto quindi all’atto sessuale della funzione generatrice un grande piacere sensibile. Ebbene in Paradiso, questa funzione generatrice, cesserà per sempre e quindi non ci saranno più piaceri sessuali.

Questi, essendo piccoli e brevi, non potrebbero più soddisfare l’immensa capacità di godimento del corpo risorto, per cui i piaceri sessuali saranno sostituiti da altri piaceri sensibili che noi non conosciamo.

I corpi risorti per essere in grado di godere ebbrezze sensibili molto più intense di quelle terrene, saranno dotati di capacità sensorie molto più perfette di quelle che avevano in terra. Le persone che saranno quindi in paradiso, godranno tale cumulo di godimenti non con un senso solo o in una parte limitata del corpo ma con tutti i cinque sensi insieme e con tutte le membra del corpo.

Per ora, le persone stanno in paradiso solo con l’anima, e come insegna la dottrina della Chiesa e la teologia, sentono la mancanza del corpo perché è esigenza insostituibile della natura umana composta di anima e corpo..

Il corpo quindi ha una grande importanza. Gesù stesso insieme alla vergine sono in Paradiso in anima e corpo. Così un giorno i risorti, godranno anche materialmente. Quindi se ci chiediamo cosa si fa in Paradiso, la risposta è semplice: si godrà fisicamente e spiritualmente. Avremo tanti piaceri, tante gioie che qui non abbiamo. Quella gioia, quel piacere sensibile raggiungerà livelli così alti che noi nemmeno se volessimo possiamo immaginare. Dio farà nuovo tutto l’universo materiale per la gioia dei suoi figli beati in cielo. Quindi la terra sarà rinnovata, i pianeti e tutto l’universo sarà popolato da tutti noi, e il cielo scenderà sulla terra. Grandi misteri che mente umana non può pensare e se lo fa, si perde nei suoi pensieri troppo ancora umani.

Ugo Maggengo
Sono la conferma che Dio sceglie lo scarto del mondo per confondere i sapienti e i superbi. Sono la conferma che Dio usa misericordia con chi accetta di essere sconfitto dal Suo Amore. Ugo

Ti potrebbe piacere anche

I commenti sono chiusi.

Guarda in:SPIRITUALITA'