DOMANDE SUL ROSARIO

Cosa è meglio: pregare il Rosario ad alta voce o in silenzio?

rosario ad alta voce
Condividi
  • 283
  •  
  •  
  •  
  •  
    283
    Shares

Non pochi si chiedono questa domanda e spesso diventa un vero dilemma. Molti dicono che c’è differenza tra un Rosario ad alta voce e un rosario in silenzio, quasi come se la Madonna non ci sentisse….
LA MADONNA LEGGE NEL CUORE!
Spero quindi attraverso le parole del Beato Alano de la Rupe, di chiarire una volta e per tutto dubbio e dare finalmente una risposta concreta.
Chi recita il Rosario in silenzio, non sbaglia affatto e in silenzio intendo come rosario mentale. Non è strettamente necessario che lo si dica ad alta voce, come afferma anche Sant’Agostino in un suo scritto:

“La preghiera fatta in silenzio può essere valida, ma la preghiera ad alta voce in nessun modo sarà meritoria, se la mente non sarà devota”.

2. È comunque meglio il Rosario detto ad alta voce (ovviamente stiamo parlando del Rosario in comune, poichè un rosario fatto in privato non è di certo richiesto farlo ad alta voce). La cosa importante, come con il Rosario ed altre devote preghiere, è recitarle con la mente devota, attenta, non distrattamente.
Secondo il beato, un rosario ad alta voce ha più valore rispetto ad un rosario mentale, silenzioso. Questo perchè recitandolo ad alta voce ci aiuta a stare più attenti e quindi a distrarci di meno. Se però lo facciamo con il cuore, e quindi seppure silenzioso, senza disperderci volontariamente nelle comune distrazioni, allora non c’è distanza di valore tra un rosario recitato in silenzio e uno recitato ad alta voce.
3. Quindi il beato Alano conclude dicendo che la recita del Rosario ad alta voce o con la mente riceve gli stessi meriti per la vita eterna, dal momento che è una scelta libera, non dettata da qualche precetto della Chiesa, ed è una cosa in sè molto buona in entrambi i modi.
Il Santo Rosario è una preghiera libera e và recitata secondo il proprio stile se vogliamo dirla in chiave moderna. Maria vede il cuore e se lo recitiamo per amore, perchè amiamo Maria e amiamo il Rosario, non dobbiamo farci troppi problemi. L’ingrediente per un rosario perfetto è il cuore, è lo strumento che lo realizza è la santa corona. Diamo lode a Gesù attraverso Maria. Diamo lode a Maria, attraverso il Santo Rosario.

Ugo Maggengo
Sono la conferma che Dio sceglie lo scarto del mondo per confondere i sapienti e i superbi. Sono la conferma che Dio usa misericordia con chi accetta di essere sconfitto dal Suo Amore. Ugo

Ti potrebbe piacere anche

I commenti sono chiusi.